Fashion Week(end): Gyaru – Gothic Gyaru

Proseguiamo col mondo del Gyaru! Con questo articolo e il prossimo vedremo gli stili più semplici e alla portata di tutti, come lo sweet della volta scorsa, per poi approfondire con i gyaru più “pesanti” e che si vedono più spesso per Shibuya e sulle riviste di moda dedicate 😀

Quest’oggi con me c’è Federica, blogger dedita alla moda, che mescola sapientemente Gothic Lolita e Gyaru, creando uno stile tutto suo ^^

Disclaimer: le foto che mostrerò delle ragazze/dei ragazzi intervistate/i non mi appartengono, ma sono dei rispettivi fotografi. Se alcune foto senza logo sono di vostra proprietà, vi invito a contattarmi per mettere i vostri crediti.

Come descriveresti in poche parole la moda di Harajuku?
È molto difficile descrivere brevemente tutte le varie mode che possiamo trovare ad Harajuku, ma indubbiamente uno dei fattori che le accomuna è l’eccentricità e l’accostamento di tanti colori o stili diversi tra loro.

12742639_10208896493516186_76599399610316167_n

Dicci bene che cosa indossi!
Attualmente non definirei il mio modo di vestire come unicamente legato al Giappone, mi piace molto mischiare la moda occidentale con quella asiatica (sempre in ambito alternativo) quindi spesso e volentieri non rientro in nessuna “categoria” predefinita. A volte però indosso outfit propriamente goshikku/rokku gyaru o gothic lolita.

Da quanto tempo vesti mode particolari e come hai scoperto la moda giapponese?
Ho cominciato a vestire Lolita nel 2008, nel corso degli anni ho sperimentato e provato tantissimi stili diversi, da quelli più pastellosi a quelli più cupi, indossando solo quello che mi piace senza curarmi particolarmente dello stile.
Come molte altre persone l’ho scoperta grazie alla musica, sono stata attratta dal Gothic Lolita vedendo Mana dei Malice Mizer ma ci ho messo un paio di anni prima di farmi coraggio e provare qualcosa di totalmente opposto a quello che era il mio modo di vestire del tempo.

Mana ha veramente avuto un ruolo centrale nella diffusione di questi stili, non c’è dubbio. Come hai iniziato ad indossare il tuo stile?
Dopo tanto rimuginare sul Gothic Lolita mi feci coraggio e comprai il mio primo abito su un mercatino italiano, fu amore a prima vista!

Hai sempre indossato questi stili anche nel quotidiano o solo per occasioni speciali?
Ho indossato il gothic lolita tutti i giorni per 4 anni, dopo ho cominciato a provare nuovi stili ma si può dire che indosso quotidianamente outfit con elementi della moda giapponese, ovviamente durante gli eventi creo sempre coordinati più particolari e carichi!

Quali sono le caratteristiche fondamentali del tuo stile?
Mi piace molto mischiare elementi tipici del goth europeo con elementi caratterizzanti di molte mode asiatiche, ad esempio per il makeup mi sono sempre ispirata al gyaru, mentre per gli accessori ho sempre adorato quelli usati nel gothic lolita.

Hai dei brand preferiti?
Glad News e Ghost of Harlem per quanto riguarda il Gyaru, Alice and the Pirates e la Moitiè per quanto riguarda il Lolita.

12748050_10208896493876195_5413054718243159331_o

Cosa condiziona la scelta dei tuoi outfit e quanto spendi mediamente per essi?
L’unica cosa che può condizionare la scelta è il meteo ahah!
Non ho una spesa fissa, per certi outfit ho speso cifre più alte, specialmente per quelli Lolita, invece per i miei outfit più quotidiani e comodi il budget è molto basso. Lo stile Lolita è molto costoso (gli abiti costano in media 200-300 euro nuovi) ma tramite i mercatini e le aste si riescono a fare grandi affari e si possono trovare abiti anche sotto le 100 euro. Per i miei outfit quotidiani spendo davvero poco, molte cose provengono da siti cinesi low-cost con cui collaboro da tempo.

Da dove compri vestiti e accessori per il tuo stile? Li fai anche a mano?
Li compro da internet (usando uno shopping service per quanto riguarda le marche giapponesi), alcuni miei accessori, invece, sono fatti da me!

Quale accessorio o dettaglio non può mancare nei tuoi outfit?
Mi piacciono tantissimo le collane e i choker, non mancano praticamente mai nei miei outfits!

12705703_10208896492636164_7368847226690143114_n

12662666_10208896492956172_4857639066140225220_n
Adoro, le voglio anch’io *^*

Se non indossassi questo stile, quale altro indosseresti? Ne hai provati altri?
Mi piace molto l’onee gyaru, vorrei provarlo prima o poi!
(e abbiamo anche questo nella nostra rubrica, eheh, non perdetevelo!)

Ho provato molti sottogeneri del Lolita (sweet, classic e gothic), il Cult Party kei, il Gyaru (sweet, goshikku, rokku) e l’Aomoji.

Cosa ne pensano del tuo stile amici e parenti?
Alcuni pensano che è un modo di vestire strano, ad altri piace invece. Mia madre ha sempre assecondato il mio modo di vestire e non ho mai ricevuto particolari critiche all’interno della mia famiglia. Per quanto riguarda gli amici mi è capitato in passato di venire allontanata per il mio modo di vestire, ma è anche da queste cose che si comprende chi sono davvero i tuoi veri amici.

Sei mai stata presa in giro per il tuo modo di vestire? E come hai affrontato le critiche?
Penso sia la cosa che capiti più di frequente ahah ma indossando mode alternative da quando sono adolescente ormai ci ho fatto l’abitudine, non do molto peso alle critiche delle persone che non conosco.

12733436_10208896493236179_3468502545635495301_nConosci altre persone che indossano questo o altre mode giapponesi?
In Italia ci sono molte ragazze che seguono diverse mode asiatiche! Grazie alle Fashion Walk che organizziamo a Pescara ho potuto conoscere tantissime appassionate della mia zona. Anche durante il Lucca Comics ho avuto modo di incontrare tante persone a cui piacciono le mode giapponesi.

 

Prendi qualcuno in particolare come modello per il tuo stile? Altrimenti a cosa ti ispiri?
Ho sempre ammirato molto la blogger Viivi (del blog Black Saliva)

Ultimo ma non ultimo: come ti fa sentire indossare questo stile e cosa consiglieresti a chi vorrebbe cominciare ad indossare questa o altre mode giapponesi?
Mi fa semplicemente sentire bene! A chi vuole cominciare consiglierei prima di tutto di scegliere più o meno che stile gli piacerebbe indossare e di non vergognarsi di provare cose nuove! Poi di cercare una community nella propria zona, perché è bello e divertente poter incontrare persone appassionate che possano anche aiutarti a muovere i primi passi nel mondo delle mode giapponesi, specialmente per chi non è molto abituato allo shopping online.

 

Perfetto, anche stavolta abbiamo letto e visto roba interessante e per approfondire vi lascio i link utili sull’argomento! Passate anche sulla pagina Facebook del blog, Kotodama and Tea Tima, per non perdervi i prossimi articoli sulla moda giapponese e non solo!

Link utili
Blog di Federica (l’ultimo post dedicato ad outfit per presenziare a dei matrimoni è OMG asdhakfhajf): http://vanilla-syndrome.blogspot.it/
Pagina Facebook del blog di Federica: https://www.facebook.com/VanillaSyndrome/?fref=ts
Blog di Black Saliva, citato da Federica: http://www.blacksaliva.org/
Video di un’altra ragazza che spiega come mixare al meglio gothic e gyaru: https://www.youtube.com/watch?v=Jf2vGX3bKS4&index=6&list=PLX2SB38da-g0ysGv2wt0Reqmsy-6PVLQn
Tumblr inspirations: https://www.tumblr.com/tagged/gothic-gyaru

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...