CULTURE CLUB: Mascotte giapponesi

In Giappone ne hanno di fantasia e per promuovere il turismo, e non solo, se ne inventano di ogni! Una delle idee più carine sono le mascotte, chiamate comunemente yuru kyara. Ce ne sono per ogni occasione e situazione e moltissime città e prefetture ne hanno una personalizzata che gira nei luoghi più caratteristici (muoio all’idea dei poveretti che indossano quei kigurumi enormi e pesanti)! Gli yuru kyara sono diventati così popolari e amati che addirittura viene organizzato un Grand Prix dal 2010, per nominare la mascotte più popolare dell’anno e sono ritenuti così importanti da avere quasi tutti del merchandise dedicato e magari anche una canzone o delle features con altre organizzazioni.

Ciò che piace degli yuru kyara, manco a dirlo, è il loro aspetto kawaii, concetto che ormai permea la cultura pop giapponese attuale, associato spesso a elementi tipici della regione, dell’evento o dell’azienda che rappresentano.

Oggi ve ne presento dieci, mi sono divertita molto a fare questa lista e penso ne farò ancora altre, per le quali dedicherò una rubrica sola! Invece con questa lista ne apro un’altra dedicata alla cultura giapponese, sia tradizionale sia pop, e spero presto riuscirò a portare proprio qui un altro progetto grande come quello della rubrica Fashion Week(end) 😀

Ma ora cominciamo!

CONY AND BROWN
Di sicuro alcuni di voi già li conoscono! Sono le mascotte di LINE, servizio di messaggistica istantanea molto usato in Giappone in alternativa alle classiche e-mail. In Giappone infatti non usano sms come noi ma i loro cellulari usano la casella di posta elettronica per la stessa funzione, dunque LINE diviene, se vogliamo, il corrispondente del nostro Whatsapp.

Cony è una coniglietta bianca che pare si sposi addirittura con Brown, che invece è un orsetto marrone. I due hanno caratteri opposti: Cony è alla mano, energica e molto espressiva, mentre Brown è più schivo e non mostra molto le sue emozioni. I loro adesivi sono disponibili gratis su LINE e sono le mascotte più popolari della app, seguiti da altri personaggi come James e Moon, di cui troviamo gli stickers anche su Messenger di Facebook. Inoltre, i personaggi di LINE hanno addirittura una serie anime intitolata LINE Friends!


KURURIN
È il riccio mascotte della AXA Assicurazioni. Sembra che ci sia nell’Apple store una app con lui come protagonista chiamata Kururin to Asobou, ovvero “Gioca con Kururin!” e c’è anche una pagina internet interattiva dedicata a lui, oltre ad una pagina Facebook e un account Twitter come per molti altri yuru kyara! Interpreterei la scelta di un riccio per via dei suoi aculei coi quali si protegge: scegliere la AXA per un’assicurazione sulla vita, dunque, dovrebbe riuscire a proteggerci!


PICHONKUN
Anche questo ci è familiare, lo possiamo vedere infatti nelle pubblicità dei condizionatori Daikin, di cui è mascotte! È praticamente una goccia d’acqua, chiamata così per la sua onomatopea e a quanto pare, a Osaka, c’è un tabellone con la sua forma, illuminato a LED, che mostra le sue espressioni cambiare insieme al suo colore a seconda dell’umidità, della temperatura, del polline nell’aria, per informare le persone sulle condizioni climatiche: per esempio, quando c’è una temperatura molto alta con rischio di colpi di calore o quando c’è troppo polline nell’aria e conviene dunque usare le mascherine! Secondo il sito di Daikin, Pichonkun simboleggia ciò che offre Daikin con i suoi condizionatori: “fresh, natural and eco-friendly”!


DŌMOKUN
Mascotte della trasmittente nazionale giapponese NHK. È una sorta di mostro marrone con la bocca sempre aperta e denti aguzzi, che ama mangiare nikujaga e vive in una grotta con Mr. Usaji, un vecchio coniglio che guarda la tv e beve il tè. Appare in tv in diversi sketches in tecnica stop-motion insieme a vari altri personaggi e a lui sono stati dedicati un manga e una serie animata di 26 episodi prodotta da Nickelodeon.

domokun2
DOCOMODAKE
Il rappresentate della maggior compagnia telefonica giapponese, la NTT Docomo. Docomo deriva da do communications over the mobile network” e dokomo è anche una parola che vuol dire “ovunque”. Docomodake è un fungo, di cui esiste anche un gioco per Nintendo DS chiamato Boing! Docomodake.


SUICA PENGUIN
Rappresenta la Japan Railway, in pratica le ferrovie giapponesi. Lo si può vedere infatti sulle smart card prepagate che servono per viaggiare tra le numerose linee ferroviarie giapponesi.
Suica sta per Super Urban Intelligent Card” ma è anche un gioco di parole con la parola suika, che significa “anguria”! Immagino che sia stato scelto un pinguino come mascotte perché questo uccello nuota con sicurezza e velocità, esattamente le stesse caratteristiche del servizio ferroviario giapponese (magari fosse la stessa cosa con Trenitalia, sigh)!


KUMAMON E ALTRE MASCOTTE LOCALI
Molte prefetture e città giapponesi hanno la loro personalissima mascotte, rappresentativa della zona, magari con qualcosa di caratteristico.

Kumamon, per esempio, è uno degli yuru kyara di questo tipo più famosi. È il rappresentante della prefettura di Kumamoto ed è un orso con le guance rosse che ha addirittura vinto il concorso nazionale degli yuru kyara, venendo scelto come il preferito dai giapponesi. Ora lo si vede a eventi di ogni tipo, compresi quelli per raccogliere i fondi dopo il recente terremoto che ha colpito la zona. 

Altri che ho trovato molto carini sono Gunmachan, che rappresenta Gunma ed è basato su un pony; Sanomaru, che porta i simboli locali della città di Sano ovvero una ciotola di ramen in testa e dei tempura come fossero spade, mentre indossa degli hakama, gonna-pantalone tradizionale, insieme a dei geta; Marimokkori, dall’Hokkaido, il cui nome deriva da marimo, un’alga, e mokkori, un termine dello slang giapponese per intendere… un’erezione!

Ce ne sarebbero comunque moltissimi altri, provate ad esplorare l’internetto!


PIPOKUN
Perfino la polizia, e altre forze come i vigili del fuoco, ha la propria mascotte, ovvero Pipokun! È una combinazione di più animali, con due orecchie grandi per sentire se ci sono persone in pericolo e un’antennina per catturare ogni movimento, insieme ad un paio di occhi grandi che scrutano ogni angolo per garantire la sicurezza. Il suo nome dovrebbe essere l’onomatopea della sirena dell’auto della polizia e lo si può trovare su cartelli e poster per la prevenzione del crimine, mentre ricorda ai cittadini come devono comportarsi in brutte situazioni.

pipokun
FUTENYAN
Un gattone dal muso imbronciato, una specie di Grumpy Cat giapponese, che partecipa a numerosi spot commerciali ed è diventato la mascotte della Y! Mobile. Gli sono stati dedicati degli stickers su LINE e pare che abbia anche un rivale, il cane bianco mascotte della SoftBank, compagnia che possiede la Y! Mobile.

futenyan
UNARIKUN
È considerato la mascotte dell’intera città di Narita, È un uccello blu e bianco ma ricorda un po’ anche la forma di un aereo, proprio come quelli che atterrano all’aeroporto della città, a cui si può dire sia particolarmente legato. È amichevole e sembra che gli piacciano gli sport, anche se lui non è molto bravo. Ha vinto un concorso per gli yuru kyara danzando sulle note di Call me Maybe di Carly Rae Jepsen.
Link al video con Unarikun: https://www.youtube.com/watch?v=uqFO4giCf5Q

unarikun

 

Ce ne sarebbero davvero tantissime altre, soprattutto quelle locali per le prefetture, le città o enti pubblici. Spero questo post vi sia piaciuto, seguite Kotodama and Tea Time su Facebook per non perdervi i prossimi post 🙂

Alla prossima!

Annunci

One thought on “CULTURE CLUB: Mascotte giapponesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...