Lists: le mie 10 sigle originali preferite

Ok, mettiamolo subito in chiaro: io di solito sono della fazione “il libro è mejooooo!!11one!1” e questo avviene anche per i fumetti. Inutile, preferisco le versioni cartacee per diversi motivi: sono complete (di solito da esse sono tratti gli anime, anche se talvolta è il contrario, e questi spesso non coprono tutta la storia e si concludono diversamente), posso collezionarle e, conservandole, posso rileggerle quando voglio, mentre con gli anime succede sempre qualcosa: muore la mia connessione internet, i siti sono pieni di virus o di spam, la serie è stata cancellata per copyright violato o alcuni link non sono funzionanti.

Insomma, io guardo veramente pochi anime. Ma anche in Giappone c’è una certa cultura per le sigle, come qui da noi grazie all’opera di Cristina D’Avena, Giorgio Vanni, Enzo Draghi, ecc. e questo mi è bastato per crearmi una cartella con le canzoni che più mi sono piaciute degli anime che ho visto.

Premetto che di solito mi piacciono solo le opening e che raramente ascolto le ending e credo ci sia più di una spiegazione:

  1. la opening deve essere più accattivante per attirare lo spettatore, rispetto all’ending;
  2. la ending non la ascolto mai perché l’episodio finisce con un cliffhanger che mi spinge ad andare a vedere subito l’episodio successivo e quindi ciao ciao ending.

Detto tutto ciò, qui vi elenco le dieci sigle che preferisco, in ordine randomico, di alcuni dei pochi anime che ho visto! Fatemi sapere se le conoscete!

Sailor Moon Crystal – Moon Pride delle Momoiro Clover Z

Mi piace un sacco perché ha inaspettatamente una chitarra elettrica che credo da bambina avrei trovato strana per un anime su una ragazza magica. Credo invece che, rifacendo l’anime più fedele al manga, abbiano voluto dargli un’impronta meno infantile e più adulta.

Vi informo, tra l’altro, che appunto sto guardando il primo arco e in contemporanea sto leggendo di nuovo il manga, quindi spero di parlarvene presto.

sailormooncrystal

Death Note – The World dei Nightmare

Il testo penso si sposi bene con i contenuti dell’anime e ha fatto parte delle mie prime scoperte della musica jrock, ci sono quasi affezionata :’)

deathnote

Lovely Complex – Kimi + Boku = Love? dei Tegomass

Solo dal titolo questa sigla è perfetta per un anime divertente basato sulle incomprensioni di una coppia bizzarra come Otani e Risa! Inoltre è allegrissima e accompagna bene le immagini colorate di questo anime!

lovelycomplex

One Piece – We are! di Hiroshi Kitadani

Non ho mai visto l’anime di One Piece in maniera completa, pur avendo seguito invece il manga (ora mi toccherebbe rileggerlo perché sono rimasta un po’ troppo indietro e dovrei far ordine nella testa ahahah). Il sound di questa canzone mi fa ripensare alla spensieratezza della ciurma di Rufy già nei primi tempi, quando era composta da Nami, Sanji, Zoro, Robin e Chopper: ancora prima dell’aggiunta di Brook e Frankie erano davvero un bel gruppo di amici e questa sigla mi sembra ne trasmetta l’energia 🙂

onepiece

AnoHana – Secret Base: kimi ga kureta mono di Ai Kayano, Haruka Tomatsu e Saori Hayami

Una delle poche ending che apprezzo, è emozionante tanto quanto l’anime che conclude e riascoltarla per compilare questa lista mi ha fatto venir voglia di rileggere il manga e di rivederne gli episodi! Le cantanti credo siano le doppiatrici delle tre protagoniste femminili e credo sia anche questo, considerando la storia, a rendere la sigla ancor più suggestiva.

anohana

Toradora – Pre-Parade di Rie Kugimiya, Eri Kitamura e Yui Horie

Credo che questa sigla mi piaccia perché mi sembra esprima la frenesia della protagonista di questo anime, ovvero Taiga, tsundere come poche ma con un certo spirito d’iniziativa! E poi il gioco di parole nel titolo sembra già essere un avvertimento: preparatevi ad assistere ad una parata di equivoci e caos!

toradora

Boku wa tomodachi ga sukunai – Zannenkei Rinjinbu Hoshi Futatsuhan di Marina Inoue, Kanae Itō, Nozomi Yamamoto, Misato Fukuen, Kana Hanazawa e Yuka Iguchi


Per un anime harem non poteva che esserci una sigla cantata dalle voci delle ragazze che circondano il fortunato (o sfortunato?) protagonista! Per questo risulta essere una sigla esuberante, che di sicuro include tutta l’energia delle protagoniste, che anche se hanno caratteri diversi faranno dannare abbastanza Kodaka!

haganai.jpg

 

GTO Great Teacher Onizuka – Driver’s High degli Arc En Ciel

Altra sigla cantata da un gruppo jrock, è perfetta per un insegnante GREAT come Onizuka! Ho visto l’anime taaanto tempo fa, quando ancora non riuscivo a comprare molti fumetti, mentre ora sono contenta di avere anche il manga di questo insegnante poco ortodosso ma dal cuore grande! Sicuramente questa sigla si addice al suo temperamento e alla sua carica.

gto

Soul Eater – Resonance dei TM Revolution
https://www.youtube.com/watch?v=SNhyVTg5MfA


Ha un sound leggermente creepy e un ritmo incalzante che penso sia adatto alle caratteristiche tenebrose di Soul Eater e i suoi personaggi. Anche il suono che riproduce le campane di tanto in tanto nel corso della sigla dà un’impressione “gotica”. Ho letto il manga forse troppo superficialmente mentre usciva, cercherò di colmare le mie lacune rileggendolo il prima possibile per poterlo giudicare meglio!

souleater

NANA – Rose di Anna Tsuchiya


Una delle canzoni di punta dei BLAST, la band della favolosa Nana Osaki. In realtà, tutte le canzoni prodotte per questo anime, comprese quelle per i Trapnest interpretate da Olivia Lufkin come Reira, sono tutte molto valide a mio parere e consiglio, sempre di Anna Tsuchiya Lucy e Kuroi Namida, mentre di Olivia Lufkin A Little Pain, Shadow of Love e Winter Sleep.
E ora non so più se sono TeamBlast o TeamTrapnest. A voi quale band piaceva di più delle due? 😀
Mi viene da piangere se penso al fatto che questo manga rimarrà incompleto T^T

nana

Sento il bisogno di fare qualche menzione speciale, così per non farci mancare niente, quindi via rapidi:

  • Haruhi Suzumiya no Yuutsu – Hare Hare Yukai di Aya Hirano, Minori Chihara e Yuko Gōtō (semplicemente è divertente!)
  • Death Note – What’s Up People dei Maximum the Hormone (beh, perché sì! Secondo me c’è racchiuso tutto il fanatismo rabbioso di Light)
  • Paradise Kiss – Lonely in Gorgeous di Tommy February6 (è per me psichedelica, un po’ come deve essere diventata la vita di Yukari a contatto con gente matta come Miwako, Arashi e soprattutto Jōji!).
  • Shingeki no Kyojin – Guren no Yumiya dei Linked Horizon (ho solo visto le prime due puntate, devo cercare di dargli una possibilità per poterlo giudicare come si deve, ma intanto la sigla mi garba).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco, queste sono le sigle che più mi piacciono! Le vostre quali sono? Fatemele sapere qui oppure sulla pagina facebook del blog, Kotodama and Tea Time 😉 e se non conoscevate qualcuna di queste sigle, fatemi sapere se, ascoltandole, vi sono piaciute ^^

Alla prossima!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...